Angelo Carchidi

A di Città

Angelo Carchidi

A di Città
facebook-icon twitter-icon

Biografia

Ho 27 anni e sono un architetto sui generis, in quanto applico le mie conoscenze da progettista nella cultura e nella promozione del territorio. Mi muovo tra Rosarno, Roma e Foligno, dove vivo attualmente.

Nel 2012  insieme a Ettore Guerriero e a Giovanna Tutino sono tra gli ideatori di A di Città e del Festival della Rigenerazione della città di Rosarno. Sono un instancabile nomade ma con un forte senso delle radici nella mia terra natia. In Calabria sono ritornato a vivere per 2 anni, dopo l’università frequentata a Ferrara, ma alla ricerca di stimoli nuovi e un lavoro (più o meno) stabile sono ripartito verso gli Appennini del Centro Italia. Da quasi 4 anni promuovo progetti di coesione sociale nelle comunità in cui ho vissuto: prima a Rosarno, dove continua il lavoro di A di Città, ora anche in Umbria.

Con A di Città abbiamo lavorato con i temi dell’ arte, dell’ambiente, dell’ architettura, dell’ agricoltura e dell’ autocostruzione. A Rosarno abbiamo ospitato, presso le famiglie della città, più di 100 ragazzi provenienti da tutta Italia, abbiamo messo a confronto i rosarnesi con artisti, studiosi e danzatori di tutta Europa, di cui molti presenti per la prima volta in Italia, riqualificato diversi luoghi legati alla comunità.

A ottobre uscirà KIWI, deliziosa guida di Rosarno, libro di comunità con il contributo di oltre 50 autori, rosarnesi e importanti personaggi della cultura e dell’arte.
La mia ricerca e la sperimentazione sui temi della rigenerazione urbana e l’innovazione sociale mi hanno portato a pubblicazioni di contributi all’interno di saggi, e a esperienze come tutor in laboratori di progettazione urbana e culturale.

Condividere progetti e obiettivi con le persone a me vicine, dalla famiglia alla mia comunità, è il motore di un sentimento che vorrei contaggiasse tutti, spinti dall’ immaginazione di possibilità inaspettate.

Gli interventi di Angelo Carchidi

KIWI: storie condivise e collaborative

02/10/2016 -- 12:00 - 12:45
Scilla - Sala parrocchiale